Supplemento a ForumPa.it

Seguici su

Natural curves in CC www.flickr.com/photos/nikonphotoslave/2016840452
Progetto Area Vasta Smart - Provincia di Frosinone

La Provincia di Frosinone sta lavorando alla costruzione di un Osservatorio Smart di Area Vasta che servirà a delineare un nuovo modello di sviluppo, a partire dall’analisi degli stakeholder locali, ricercando le migliori soluzioni al fine di avviare lo studio delle opzioni di finanziamento possibile.

27/07/2015 Giuseppina Bonaviri

Progetto Area Vasta Smart - Provincia di Frosinone

Caso
smartinnovation

Ciociaria smart: lavori in corso
Il Tavolo Provinciale Patto di solidarietà sociale, che in questi due ultimi anni ha consolidato un percorso innovativo di condivisione programmatica con molte e variegate realtà locali, mette in cantiere una idea di Piattaforma 2.0 che evolve naturalmente nel Progetto Area Vasta Smart della Provincia di Frosinone presente nello Statuto provinciale stesso. Crediamo che la nostra Provincia sia una tra le prime province italiane a mettere in Rete un percorso attualmente condiviso da 40 Amministrazioni Comunali su protocollo di intesa sottoscritto dagli stessi Comuni aderenti. 

La Campagna di sensibilizzazione provinciale “Diamoci la Mano” contro discriminazione e violenze attiva dal 2013 sta coniugando sentire comune e costruzione di percorsi partecipativi che a partire proprio dai Comuni si rivolge agli istituti scolastici dei quattro distretti con la partecipazione attiva di cittadini, associazioni, sindacati e la realizzazione in progress di uno sportello provinciale gratuito alle famiglie luogo prioritario per progetti di prevenzione, inclusione ed ascolto ed un progetto pilota di co-progettazione territoriale per l’ apertura di uno sportello di conciliazione. Nasce cosi una Rete delle Reti di sostenibilità sociale che ha messo insieme persino Comuni limitrofi alla Ciociaria.

L’obiettivo è quello di favorire il miglioramento a costo zero dei rapporti tra cittadini e istituzioni locali attraverso l'attuazione diffusa del principio costituzionale di sussidiarietà orizzontale per migliorare la qualità di vita degli stessi nella Provincia agevolando, di conseguenza, anche la popolazione a forte disagio sociale. Si promuove, così, l'ottimizzazione di una Rete Smart favorendo forme di cooperazione, di partecipazione, di federazione tra Comuni, privato sociale, Università, imprese della Provincia frusinate. Sostenere la diffusione di pratiche di innovazione per un processo di integrazione sociale e civico in cui disegnare un futuro intelligente su accessibilità ai servizi locali tipologicamente vicini alla Smart Nation, Smart Regions and Cities, appare molto attuale e soprattutto funzionale ai cambiamenti richiesti alle Amministrazioni.

Alla ricerca di indicatori smart
La collaborazione tra i partner aderenti ha come obiettivo prioritario la costruzione di una macro area interterritoriale che favorisca  politica di coesione ed  approccio strategico all’interno del modello urbano infrastrutturale integrato. L’idea di dare vita ad una Area Vasta Smart Provinciale appare il risultato di un processo di trasformazione radicale e a tutto tondo rispetto ad un sistema urbano invecchiato dove approccio strategico e visione innovativa sono traducibili in fattori misurabili quantitativi.
Nella nostra Provincia c’è urgenza di definire una strategia che consenta di confrontare i locali progressi Smart con le altre realtà italiane già avviate alla visione intelligente.

La Provincia di Frosinone sta lavorando alla costruzione di un Osservatorio Smart di Area Vasta che servirà a delineare un nuovo modello di sviluppo, a partire dall’analisi degli stakeholder locali, ricercando le migliori soluzioni al fine di avviare lo studio delle opzioni di finanziamento possibile. Lo studio degli indicatori ci consentirà di descrivere la situazione locale replicabile nelle sei diverse dimensioni definite di maggiore impatto per l’internazionalizzazione dei progetti Smart. Portando avanti iniziative legate allo sviluppo di competenze, modelli, strumenti e reti per la rilevazione, l’elaborazione e l’analisi dei dati oggi è fondamentale.

Facendo riferimento ad una metodologia maturity model che prevede una successione di livelli che accompagneranno l’Ente locale nel suo “percorso Smart”, si stanno attivando tavoli di lavoro a distanza con videoconferenze che consentiranno, in tempo reale, la trasferibilità degli strumenti di programmazione per il consolidamento della “via locale” Smart inserita nel contesto nazionale. Si passa cosi dalla pianificazione dei bisogni ad azioni che sappiano garantire efficenza ed efficacia degli interventi.