Supplemento a ForumPa.it

Seguici su

SmartTag codesign

A FORUM PA 2015 dedichiamo appuntamenti ìall’"innovazione radicale" nella pubblica amministrazione e nei sistemi territoriali di riferimento: appuntamenti in cui mettiamo in discussione i modelli operativi ed esploriamo la possibilità di fare le cose in maniera del tutto nuova. Lo facciamo attraverso format collaborativi che facilitino lo scambio e spingano l’emersione e lo sviluppo di nuovi strumenti e soluzioni.

 

11/05/2015 di: Chiara Buongiovanni

Nella provincia laziale l’associazione Rena promuove da oltre un anno un esperimento di riqualificazione urbana di una ex area industriale abbandonata, nel cuore della città. L’idea è quella di condividere visioni di sviluppo, forme di governance e processi di attivazione su cui costruire le smart community del futuro, oltre a un laboratorio di sperimentazione nazionale per politiche di sviluppo locale.

09/03/2015 di: Rosella Volpicelli

Il territorio di Cagliari si sta attivando, tra difficoltà e opportunità che gli sono proprie, verso modalità di progettazione collaborativa. Tra i territori che hanno lavorato con noi nel primo workshop sul “Collaborative Territories Toolkit: progettare lo sviluppo di Economia Collaborativa nei territori” a Smart City Exhibition 2014, Cagliari ha infatti avviato processi di fertilizzazione territoriale sulla Smart Cityness e, contestualmente, un laboratorio di innovazione territoriale collaborativa: Collabora. A raccontarci la visione, l’esperienza e i primi risultati di Collabora, Stefano Gregorini, presidente Urban Center di Cagliari .

15/12/2014 di: Stefano Gregorini*

All'interno del programma congressuale di #sce2014 diversi sono i momenti dedicati ai modelli emergenti, alla visione smartness che spesso arriva dall'estero che può essere interessante studiare e replicare, con i dovuti "aggiustamenti", nelle nostre città. Un momento di particolare interesse è l'incontro dedicato al tema del lavoro. "Lavoro e impresa nelle Smart Cities" sarà l'appuntamento in cui i vecchi modelli saranno abbandonati per definirne di nuovi, che rispondano ai nuovi obiettivi di business che una smart city deve porsi.

29/09/2014 di: Jesse Marsh

Siamo nel mese delle riforme, quella della PA e quella del terzo settore, che arrivano in risposta a dinamiche profonde e ormai evidenti di trasformazione sociale oltre che economica. La domanda che mettiamo al centro, in particolare,  di una serie di appuntamenti a FORUM PA è proprio questa: a cosa serve la PA? Quella che abbiamo, per quanto “riformata”, è la PA che ci serve?

15/05/2014 di: Redazione FORUM PA

Nella progettazione come nell’applicazione del modello smart city appare fondamentale realizzare un rapporto sinergico tra pubblico e privato, al fine di stimolare un sistema che promuova le imprese locali. Una smart city si impegna ad innalzare il livello tecnologico generale senza disdegnare la sperimentazione, siglando partnership con società o enti di ricerca impegnati nello studio e nello sviluppo di soluzioni innovative nell’ICT.  Un buon esempio italiano è la città di Trento che si presenta come polo tecnologico innovativo, ma sempre citizen oriented.

04/11/2013 di: Eleonora Bove