Supplemento a ForumPa.it

Seguici su

innovazioneSociale

“Le innovazioni sociali sono innovazioni che possono essere descritte come sociali negli scopi e nei mezzi utilizzati per raggiungerli. In particolare, le innovazioni sociali sono nuove idee (prodotti, servizi e modelli) che incontrano bisogni sociali (in maniera più efficace delle alternative) e allo stesso tempo creano nuove relazioni sociali o nuove collaborazioni”.
Commissione europea

Recuperare aiuole come beni comuni, valorizzare i graffiti e la street-art, convocare un’assemblea di quartiere per decidere come usare uno spazio pubblico: in poche parole, prendersi cura dei beni comuni. Da qualche giorno è possibile, grazie ad un regolamento comunale a disposizione delle amministrazioni che lo desiderano. E’ stato presentato a Bologna ed è frutto di una sperimentazione durata circa due anni promossa dalla Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, realizzata dal comune di Bologna con il supporto scientifico di Labsus (Laboratorio per la sussidiarietà).

26/02/2014 di: Francesca Battistoni

Manifattura hi-tech, FabLab, spazi di condivisione: sembra che la rinascita del nostro Paese stia passando per la strana commistione tra  l’innovazione a base digitale e la tradizione del nostro saper-fare artigiano. Ma i Fab-Lab (fabrication laboratory) sono ancora poco conosciuti al grande pubblico. Per questo ce li siamo fatti spiegare in maniera semplice da Filippo Sessa, uno dei co-founder del Fab Lab Napoli.

24/02/2014 di: Francesca Battistoni

La nostra riflessione sugli open data ha più volte sposato il concetto del monitoraggio civico, della partecipazione dei cittadini alle politiche pubbliche in un'ottica di co progettazione di servizi, più che di denuncia o mera segnalazione. Questa è cittadinanza attiva. Per questo motivo abbiamo voluto incontrare Luigi Reggi, tra i fondatori di un interessante progetto da poco on line: Monithon. Un'iniziativa indipendente di monitoraggio civico dei progetti finanziati dalle politiche europee a cui tutti possono partecipare. Si parte dai dati presenti sul portale OpenCoesione e si cerca di dare evidenza di come le risorse pubbliche vengono spese. E' compito dei cittadini.

20/02/2014 di: Eleonora Bove

27 milioni di persone sono disoccupate in tutti gli Stati membri dell'Unione europea e molti milioni di persone hanno un lavoro poco redditizio. La sfida della European Social innovation competition è quella di aiutare a cercare nuovi talenti e competenze per creare nuove imprese, offrire posti di lavoro e buoni progetti alla società. Pochi giorni fa sono stati annunciati i 30 finalisti che si contenderanno tre premi da 30.000 euro.

17/02/2014 di: Francesca Battistoni

Dopo Il lavoro che vorrei, l’Associazione Progetto Marzotto lancia “La tecnologia che vorrei”, un concorso dedicato agli studenti della Provincia di Vicenza per coniugare cultura, impresa e scuola. C’è tempo fino al 30 maggio 2014 per partecipare e presentare soluzioni innovative che usano la tecnologia come strumento per risolvere problemi legati all’apprendimento e alla formazione.

03/02/2014 di: Francesca Battistoni